Determinazione contenuto di contaminanti nel rottame di vetro

piombo UVIl vetro al piombo, la ceramica e la vetroceramica  costituiscono una contaminazione di tipo “puntuale” del rottame pronto forno, ovvero si tratta di un numero molto limitato di frammenti “estranei”dispersi in grandi quantità di rottame.

La Stazione Sperimentale del Vetro ha sviluppato un protocollo di indagine dedicato, che consente di ottenere una quantificazione accurata ed affidabile del contenuto di detti inquinanti. Si parte dal campionamento di una quantità significativa di rottame pronto forno (decine di kg), successivamente ispezionata sotto differenti fonti di illuminazione (UV e visibile), macinata integralmente  e infine analizzata in modo da fornire il contenuto medio di PbO, ed il contributo differenziato dei soli frammenti di vetro al piombo e del vetro soda-lime.

2018-10-13T10:23:46+00:00