La Stazione Sperimentale del Vetro (SSV), attiva a Murano-Venezia sin dal 1956, è un centro di ricerca di respiro internazionale ed un laboratorio di analisi specializzato accreditato UNI CEI EN ISO/IEC 17025, che svolge attività di supporto tecnico-scientifico all’intera filiera del vetro: produttori, trasformatori, utilizzatori di vetro, produttori di materie prime, refrattari e impianti destinati all’industria vetraria, ecc.

Oltre cinquanta persone tra laureati, ingegneri e tecnici specializzati operano in laboratori attrezzati con strumentazioni scientifiche di ultima generazione, sviluppando progetti di ricerca applicata, fornendo servizi di assistenza tecnica ed effettuando prove di controllo e certificazione di qualità nei diversi settori applicativi dell’industria vetraria (vetro cavo, vetro piano per edilizia, articoli casalinghi, vetro tecnico, fibre di vetro, vetro artistico, ecc). Un gruppo di tecnici è inoltre specializzato nelle attività di assistenza on-site a servizio delle aziende.

SSV attualmente opera in regime di autonomia economica come società consortile per azioni senza scopo di lucro, in maggioranza proprietà della Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, e in minoranza di Assovetro, ed è presente sul territorio in due siti: la sede centrale storica si trova nell’isola di Murano, ed ospita la maggior parte dei laboratori, mentre il Settore del vetro piano per l’edilizia dal 2001 è dislocato a Porto Marghera, nel parco scientifico-tecnologico VEGA.