stazione sperimentale murano stazione sperimentale murano

Spettrometro a raggi X (fluorescenza X)

Microscopi ottici

Settore Fisico

           E' competente nel settore delle analisi fisiche e delle prove ottiche, sia per l'attività di assistenza che di ricerca.

Analisi fisiche
  • certificazione secondo norme italiane, comunitarie ed internazionali delle caratteristiche fisiche e chimico-fisiche di vetri, materie prime, materiali silicatici e refrattari;
  • analisi quali-quantitative di vetri, materie prime, materiali silicatici e refrattari;
  • analisi delle proprietà fisiche dei vetri in particolare e di altri materiali in generale quali: densità, analisi mineralogica dei materiali in granuli, analisi quali-quantitative delle fasi cristalline dei materiali;
  • caratterizzazione dei difetti (pietre, corde, noduli) nel vetro ed individuazione della loro origine;
  • messa a punto della composizione di miscele vetrificabili per vetro industriale, artistico e per applicazioni speciali;
  • ottimizzazione del ciclo di fusione in forni discontinui;
  • caratterizzazione chimico-fisica delle superfici dei vetri industriali;
  • messa a punto di tecniche di analisi per la caratterizzazione delle proprietà chimiche e fisiche del vetro e di altri materiali;
  • messa a punto di composizioni per la vetrificazione di rifiuti speciali;
  • studio della composizione, riscoperte delle tecniche di produzione, e studio del meccanismo di alterazione dei vetri antichi;
  • studio, messa a punto e caratterizzazione di vetroceramiche e di vetri speciali.

Principali strumenti in dotazione del Laboratorio:

  • Microsonda elettronica CAMECA SX-50 (per microanalisi a raggi X tipo WDS e microscopia elettronica a scansione);
  • Microscopio elettronico a scansione JEOL JSM-5900 con microanalisi a raggi X tipo EDS;
  • Fluorescenza  a raggi X  Philips  PW 2400;
  • Diffrazione a raggi X  Philips PW 1710;
  • Microscopio stereoscopico Leica MZ12;
  • Microscopio universale  Zeiss Axioplan
Prove ottiche

L’attività svolta dal Laboratorio riguarda in particolare la caratterizzazione e certificazione spettrofotometrica secondo le norme italiane, comunitarie ed internazionali dei parametri ottici del vetro e dei prodotti vetrari quali:

  • potere filtrante e colore dei contenitori;
  • colore e non colore del vetro artistico;
  • parametri luminosi, energetici e termici del vetro piano per edilizia o per auto;
  • parametri ottici dei vetri a geometria complessa;
  • analisi mediante spettroscopia IR di fenomeni di idratazione, dealcalizzazione ed alterazione idrolitica di superfici vetrose e di coating superficiali su vetro;
  • analisi IR di materiali organici sulla superficie del vetro in relazione a processi di contaminazione, lubrificazione e decorazione;
  • indice di rifrazione, coefficiente di assorbimento e spessore dei depositi superficiali su vetro piano;
  • messa a punto di programmi di calcolo per la valutazione dell’apporto solare, delle perdite di calore, dell’illuminamento naturale, ecc., attraverso una finestra;
  • analisi mediante spettrofotometria IR dell'acqua nel vetro;
  • analisi del trattamento a caldo con coating meter;
  • analisi della qualità ottica del vetro piano (planarità, interferenze, qualità dell’immagine trasmessa).

I principali strumenti di cui il laboratorio dispone sono:

  • Spettrofotometri dispersivi UV-VIS-NIR-IR;
  • Sfera integrante, 0,5 m di diametro;
  • Spettrofotometro FTIR GXI con microscopio AUTOIMAGE;
  • Hot End e Finish Coating Meters.